restauro

Stampa

Restauro di scuri con decorazioni a greca

Scritto da Alessio Mezzalama.

restauro 29Restauro di scuri con decorazioni a greca.

Trattasi di decorazioni ottocentesche eseguite su scuri interni ad salone.

Si presentano in moderato stato di degrado, lacune e sollevamenti della materia pittorica sono diffusi, l'apparato decorativo a greca risulta comunque ben leggibile incolorazione e toni originali.

Stampa

Restauro degi apparati pittorici in salone privato

Scritto da Alessio Mezzalama.

DSCN9582

Osservando l'ambiente in questione si può dedurre come doveva in origine essere strutturato l'ambiente; si trattava di un unico salone suddiviso a soffitto in tre campate, comprensive dell'attuale salone, cucina e disimpegno / entrata, quest'ultima inoltre presenta un ribassamanto della soffittatura ad altezza del trave in muratura.

Siamo in presenza di due tipologie di decorazione ad affresco:

L'apparato a soffitto e fascia sottostante di circa 20 centimetri si presenta in buono stao di conservazione e fruibilr si da subito in quanto non coperto da strati di pitture successive.

L'apparato decorativo da portare alla luce si presenta in buone o al più discrete condizioni, (per quanto riguarda cromaticità, consistenza e resistenza dell'affresco) se pur intaccato in alcune parti da fessurazioni o crepe.

Stampa

Restauro decorazioni di fine 800 piemontese

Scritto da Alessio Mezzalama.

restauro 20Restauro decorazioni di fine 800 piemontese

Si tratta di un'apparato decorativo di fine 1800 presente nel vano di entrata e scale in una villa signorile dell'epoca.

Le decorazioni si trovano in parziale stato di degrado, ma non sono presenti sovrapitture da asportare.

L'intervento di restauro si può cosi suddividere in tre fasi principali.
Pulitura, Consolidamento e Ritocco Pittorico.

 

Stampa

Restauro pittorico in una residenza di inizio 800

Scritto da Alessio Mezzalama.

restauro 4Restauro pittorico di volte decorate in abitazione di pregio

Alcuni esempi di Restauro Conservativo di soffitti a volta con apparati decorativi di pregio.

Si tratta di apparati decorativi originali a fresco su intonaco con granulometria medio/fine.

Le decorazioni si presentano coperte da più strati di idropitture e fissativi.
È dunque necessario asportare gli strati sovrapposti per portare alla luce l'impianto decorativo originale.

Dunque le fasi di intervento sono quattro.

Descialbo* degli strati sovrastanti, Pulitura, Consolidamento dell'intonaco e delle eventuali parti in sollevamento e Ritocco pittorico dell'apparato decorativo tramite velature di pittura minerale a base di calce naturale, avendo cautela di colmare le lacune rimanendo su tonalità leggermente più basse ossia "sottotono".  

 

* Il descialbo nel restauro artistico consiste nella rimozione accurata di tutti gli strati di scialbo (colore o pittura) sovrammessi a una pittura o a un intonaco antico.
Si esegue a secco con bisturi, spatole o martelline, oppure chimicamente, con l'ausilio di idonei solventi a seconda della natura dello strato da rimuovere.
Il solvente più semplice è l'acqua, si passa poi all'etanolo od all'ammoniaca, a volte può funzionare anche l'aceto di vino.
Stampa

Restauro murale in una residenza privata (2)

Scritto da Alessio Mezzalama.

restauro 14Restauro murale di volte in mattoni a vista e pareti in pietra locale a vista 

Recupero di un ambiente rurale precedentemente adibito a stalla, tramite bonifica e restauro dell'apparato architettonico.

La doppia volta in mattoni a vista si presenta complessivamente sana ma molto sporca.
Cosi come i muri in pietra locale.

Sia per le volte che per i muri le fasi di intervento sono quattro.

Pulitura, Consolidamento, Ripristino delle fughe (utilizzando malta antica a base di calce ventilata, sabbia e pigmenti naturali in polvere) e Fissaggio finale.   

Stampa

Restauro murale in una residenza privata

Scritto da Alessio Mezzalama.

restauro 14Restauro murale di volte in mattoni a vista e pareti in pietra locale a vista 

Recupero di un ambiente rurale precedentemente adibito a stalla, tramite bonifica e restauro dell'apparato architettonico.

La doppia volta in mattoni a vista si presenta complessivamente sana ma molto sporca.
Cosi come i muri in pietra locale.

Sia per le volte che per i muri le fasi di intervento sono quattro.

Pulitura, Consolidamento, Ripristino delle fughe (utilizzando malta antica a base di calce ventilata, sabbia e pigmenti naturali in polvere) e Fissaggio finale.